• Home
  • Giurisprudenza

Diritto di autore e diritto di accesso

TAR Lazio, Sez. Latina, 11.12.2017 n. 611

Massima

Nè il diritto di autore né la proprietà intellettuale precludono la semplice riproduzione, ma precludono, invece, al massimo, soltanto la riproduzione che consenta uno sfruttamento economico e, non essendo l'accesso lesivo di tale diritto all'uso economico esclusivo dell'opera, l'ostensione deve essere consentita nelle forme richieste da parte dell'interessato, ossia della visione e dell'estrazione di copia

Continua a leggere

Sulla distinzione tra concessione e appalto di servizi

TAR Campania, Napoli, Sez. 8°, sentenza del 28.11.2017  n. 5600  

Massima

Quando l'operatore privato si assume i rischi della gestione del servizio, rifacendosi sostanzialmente sull'utente mediante la riscossione di un qualsiasi tipo di canone, tariffa o diritto, allora si ha concessione, ragione per cui può affermarsi che è la modalità della remunerazione il tratto distintivo della concessione dall'appalto di servizi. Pertanto, si avrà concessione quando l'operatore si assuma in concreto i rischi economici della gestione del servizio, rifacendosi essenzialmente sull'utenza, mentre si avrà appalto quando l'onere del servizio stesso venga a gravare sostanzialmente sull'amministrazione

Continua a leggere

Incarichi legali di Enti - Stop a elenchi contrari al decoro professionale

T.A.R. Puglia, Bari  sentenza  del 11 dicembre 2017 n. 1289 

 

Massima 

E’ illegittimo il bando per la costituzione un elenco di  futuri difensori dell’Ente, che rechi criteri di selezione generici e non basati  né sull’importanza dell’attività, né su un limite minimo di compneso a tutela del decoro professionale, senza  i quali la scelta, stante il principio di economicità, dipenderebbe  unicamente dal prezzo più basso in contrasto con la natura fiduciaria dell’incarico 

Continua a leggere

I Costi del personale sono ribassabili

Massima

T.A.R. CAMPANIA, NAPOLI, Sez. 2°, 2 OTTOBRE 2017 N. 4587. 

Costi del personale e tassatività della clausole di esclusione.

Le clausole della lex specialis che precludono a pena di esclusione i ribassi sul costo del personale sono nulle alla stregua del principio di tassatività delle cause di esclusione ora cristallizzato nell’art. 83, comma 8 del d. lgs. n. 50 del 2016

Continua a leggere

Oneri della sicurezza - Nuovo codice - Soccorso Istruttorio

T.A.R. CAMPANIA – Napoli, Sezione VIII°, - sentenza del 3 ottobre 2017 n. 4611

Massima 

Nuovo Codice degli appalti – L’omessa indicazione degli oneri della sicurezza non comporta di per sè l’esclusione dalla gara  

Anche nel vigore  del nuovo codice dei contratti pubblici  di cui al  D.Lgs. n. 50/2016 è applicabile il principio espresso  dall’Adunanza Plenaria  n.19/2016, secondo cui la mancata indicazione degli oneri di sicurezza, ora prescritta dall’art. 95 co. 10 del Codice , non giustifica l’esclusione dalla gara tutte le volte in cui non è in discussione  la loro concreta inclusione nel prezzo ma solo la relativa specificazione nella dichiarazione di offerta, trattandosi di una carenza  non essenziale da ammettere a soccorso istruttorio  ex art. 80 co.  9 del Codice

Continua a leggere

Di Sotto Studio Legale

Consulenza e assistenza legale

Orari e Contatti

Riceviamo a studio previo appuntamento il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:00.
  • Telefono: 0776/270140
  • E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © 2014 Di Sotto Studio legale
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.Maggiori informazioni.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.